Pagani Pens

Shaping a Comprehensive Sustainability Strategy for Pagani Pens

Fornitore leader su scala globale di strumenti di scrittura personalizzati e dal design riconoscibile, il marchio svizzero Prodir ha intrapreso un viaggio verso la sostenibilità per ridurre il proprio impatto ambientale, collaborando con Quantis per dare forma e implementare una strategia di sostenibilità a 360 gradi, in linea con la mission di rispetto per i propri dipendenti e l’ambiente.

“Vogliamo assicurarci che le nostre buone intenzioni diventino progetti reali e tangibili. L'esperienza e la visione di Quantis continuano ad essere di grande supporto per noi nella nostra missione di trasformare questo obiettivo in una strategia a 360 gradi con un'azione efficace, concreta e misurabile.”

Eckhard Sohns, Co-Director
Pagani Pens SA

1+ Objetive

La Corporate Footprint è uno strumento utile per identificare le più importanti fonti di impatto lungo l’intera catena del valore di un’azienda. Per molte società, infatti, la maggior parte degli impatti ambientali si snoda lungo la supply chain Questa metodologia offre alle aziende una visione completa rispetto alle attività, portando in evidenza gli hotspot dal punto di vista dell’impatto ambientaleli.

Ma la scienza non è sufficiente per guidare il cambiamento: i risultati scientifici devono essere abbinati alla creatività per consentire ai business di trovare strategie innovative per migliorare l’efficacia operativa eridurre l’impatto ambientale complessivo.

2+ Impacts

Il progetto ha consentito a Prodir e Pagani Pens di identificare i principali hotspot ambientali legati ai processi aziendali e ai materiali dei prodotti, contribuendo anche a creare un maggiore livello di coinvolgimento interno e consapevolezza intorno alla strategia di sostenibilità del Brand rafforzandone l’ambizione di porsi come esempio per il settore.

3+ Insights

Pagani Pens, e in particolare il suo marchio Prodir, sono impegnati da anni nell’affrontare le grandi questioni ambientali globali e hanno deciso così di intraprendere un’iniziativa coordinata per identificare e affrontare le priorità di sostenibilità, migliorare le prestazioni ambientali dei suoi prodotti e coinvolgere gli stakeholder rispetto ad un percorso comune.

4+ Actions

Pagani Pens (proprietaria del marchio Prodir) e Quantis hanno collaborato per ottenere una visione olistica degli impatti delle operazioni aziendali dell’azienda, sia a livello Corporate che di prodotto, e hanno utilizzato queste informazioni per definire una strategia di sostenibilità globale e identificare modalità per comunicare in modo coinvolgente questa strategia agli stakeholder.

5+ Key Moments

Il progetto si strutturava nei seguenti passaggi:

  • Corporate Footprint durante la prima fase del progetto, l’impronta aziendale di Prodir è stata calcolata seguendo la metodologia proposta dal Greenhouse Gas Protocol.
  • Portfolio Footprinting Tool: il secondo livello di analisi si è concentrato sull’impatto ambientale dei vari prodotti del portafoglio Prodir. Per fornire una visione completa e interattiva degli impatti, Quantis e Prodir hanno lavorato insieme per sviluppare uno strumento software per valutare in modo indipendente ed efficiente l’impronta dei prodotti più rappresentativi del marchio.
  • Workshop: i risultati ottenuti nelle fasi precedenti del progetto sono stati presentati internamente in una serie di workshop con i dipendenti per aumentare il coinvolgimento e la consapevolezza e allineare i team interni al percorso verso la sostenibilità dell’azienda. I workshop sono stati altamente interattivi grazie all’uso di The Life Cycle Perception Game, che è stato adattato alle specificità dell’attività di Prodir. Tre seminari aggiuntivi sono stati organizzati da Quantis anche per concentrarsi su progettazione ecocompatibile, comunicazione e strategia.
  • Sustainability RoadMap: le intuizioni risultanti dai workshop sull’eco -design del prodotto, la strategia aziendale e la comunicazione sono state utilizzate per creare una roadmap di sostenibilità per Pagani Pen al fine di ridurre la sua impronta di carbonio e affrontare altri impatti chiave.

Ti interessa approfondire progetti di questo tipo? Parlane con…

Andrea Corona, PhD
Senior Sustainability Consultant
Quantis

Case Study più recenti