Identifica e classifica i temi chiave per la tua attività

Utilizzata da decenni negli ambienti finanziari, l’analisi di materialità identifica i temi chiave per il successo di un’organizzazione. I problemi sono classificati in base alle loro implicazioni sulla capacità dell’azienda di operare, di essere redditizia o in base al livello di interesse degli stakeholder. I risultati di questa indagine materiale possono essere utilizzati per indirizzare la strategia aziendale, investimenti compresi, da implementare nelle aree più strategiche di un’azienda.

L’analisi di materialità è uno strumento eccellente per coinvolgere tutte le parti interessate lungo la catena del valore e comprendere sia l’impatto dell’organizzazione sia come tali problemi possano influire sulla strategia. È uno dei tanti metodi disponibili per identificare le priorità e sviluppare una forte strategia di sostenibilità.  

L'analisi di materialità identifica quali questioni di sostenibilità sono critiche per un'organizzazione e consente di coinvolgere gli stakeholder per valutare l'importanza di tematiche ESG - ambientali, sociali ed economici - potenzialmente rilevanti

Analisi di materialità + Corporate Footprint

In Quantis, suggeriamo di integrare l’analisi di materialità con il corporate footprint, per affiancare al punto di vista degli stakeholder la prospettiva scientifica. Grazie ai risultati di queste valutazioni, l’azienda sarà in grado di capire meglio quali siano le aree critiche, su cui concentrarsi per ridurre il rischio, ma anche, nella prospettiva del Purpose, e come fare la differenza.

Costruire la strategia a partire dalle priorità

Il numero di temi di sostenibilità che un’azienda può affrontare può essere schiacciante. Per guidare la definizione delle priorità e le decisioni di investimento di un’azienda, è importante utilizzare un quadro di riferimento che consenta di  prendere decisioni e concentrare gli sforzi. Dovremmo focalizzare i cambiamenti climatici? O piuttosto l’acqua? L’eco-tossicità? E se sì, quando e in che proporzione? Le risposte non devono essere dettate dall’urgenza o dall’emotività, ma da una precisa strategia aziendale, da un’attenta valutazione di impatti e rischi. Quantis può aiutarvi nell’agenda-setting