Arriva geoFootprint, in Google Maps dell’impatto ambientale delle colture

Corriere della Sera | Il nostro tool, geoFootprint, strumento che utilizza una tecnologia satellitare per mappare gli impatti ambientali delle colture su scala globale presentato in un articolo del Corriere della Sera. La giornalista Giulia Cimpanelli ha intervistato Simone Pedrazzini, Director, e ha evidenziato la peculiarità dello strumento. Per la sua caratteristica di visualizzare le impronte ambientali delle principali colture di materie prime su una mappa del mondo interattiva, viene paragonato a Google Maps.

Related resources